Selflove

Luna Nuova in Leone 2021

Agiamo ora dalla prospettiva del cuore e dell'amore incondizionato

Di Benedetta Marchi
8 Agosto 2021
luna nuova in leone

8 Agosto 2021, ore 15:50 italiane, Luna Nuova in Leone e Portale dei Leoni 8/8. Luna congiunta a Mercurio, quadrata a Urano e opposta a Saturno. 

“Siamo esseri di Luce, siamo anime immortali, siamo esseri umani con uno scopo più alto.
Siamo Spirito e Vocazione.
Leoni dalla grande criniera, non siamo pecore paurose nel recinto, ma i padroni della savana. Quelli che sanno vivere in gruppo, quelli che riconoscono la propria unicità ed il proprio ruolo nella comunità, quelli che lottano e che difendono la propria libertà.
Libertà di espressione, di azione, di scelta, di cambiamento.
La Libertà di esistere.”

Luna Nuova in Leone: la libertà di esprimere noi stessi

E’ proprio la libertà di esprimere pienamente noi stessi il tema centrale in questa Luna Nuova in Leone che quest’anno così particolare, cade esattamente l’8/8 il giorno del Portale dei Leoni. Si dice che durante il portale dei Leoni si possano ricevere più facilmente importanti attivazioni del DNA, messaggi da altre dimensioni, maggiore consapevolezza, intuizioni profonde e prese di coscienza.
Si forma il portale quando Sirio, considerato da tempi antichi il nostro Sole Spirituale, il Sole, Terra si allineano in cielo con la Cintura di Orione. Non è un evento di un giorno ovviamente ma nel 8 agosto viene identificato il suo picco energetico.

Ora le domande che potremmo farci sono:

Come possiamo accedere a queste nuove informazioni?
In che modo possiamo arrivare all’essenza della conoscenza profonda?
Attraverso quale dinamica o pratica lasciare che l’influenza di Urano -attivo sotto questa luna- possa portare a noi le novità ed i cambiamenti che ci attendono e che desideriamo per la nostra evoluzione?

La risposta è sempre quella, a volte scomoda, a volte sembra banale, ma dobbiamo tornare a noi stessi.

E’ sempre più il momento di ritrovare quella profonda connessione con il nostro Sè Superiore, la nostra Coscienza, l’Essenza, la Scintilla Divina che risiede dentro ognuno di noi e con cui purtroppo a volte non manteniamo un saldo legame.

Tonare a noi stessi per realizzare i nostri sogni che cosa significa? E soprattutto come ci si riesce in un mondo che continua a riempirci di input e informazioni?

Il Leone spesso si sente il re dello zodiaco, il Sole, la stella che permette la vita sulla terra lo ha scelto come domicilio e lui sente di essere prescelto, potente, forte, invincibile.
Questo non vale solo per le persone che hanno il Sole in Leone, sappiamo ormai infatti come la nostra natura possa essere descritta in parte solo da una lettura completa del tema Natale e quindi non solo dal segno in cui si trova il nostro Sole.
(A tal proposito trovate un piccolo suggerimento in nota a questo articolo su come approcciarsi ad una lettura del tema Natale)

Ognuno di noi ha l’energia e la forza del Leone dentro di sé.

Ora è il momento di riconnetterci con questa forza e di utilizzarla per permetterci di liberare noi stessi.
Dalle maschere, dalle convinizioni, dalla sofferenza, dalle umiliazioni, dalle definizioni.

L’energia del Leone ci mostra come essere i prescelti, come tutti lo siamo nella nostra unicità e diversità e come alimentando la nostra vera natura, le nostri doti e le nostre capacità possiamo davvero riunirci con tutti nel Tutto.

In questo ultimo anno, la mente è stata messa alla prova più e più volte. Ha dovuto rivedere dinamiche e convinzioni, si è trovata costretta da limitazioni a trovare nuove soluzioni, ma tutto questo ora ha bisogno di un booster, di una spinta, dell’energia creatrice, della creatività del Cuore.

Il plesso solare ed il chakra del cuore sono i due centri su cui potremmo focalizzare la nostra attenzione sotto l’energia della Luna Nuova in Leone. Il plesso solare, luogo dove le nostre emozioni nascono e da cui si esprimono ed il cuore, centro dell’amore incondizionato, organo pulsante della nostra stessa vita, da cui scaturisce la forza e l’energia più potente.

Il vero potere creativo.

Luna Nuova in Leone: la nuova prospettiva parte dal Cuore

Proviamo a spegnere la mente per alcuni istanti, lasciamo che si occupi delle bollette, della lista della spesa o dei prossimi appuntamenti e sintonizziamoci sul cuore.

Per farlo potete fisicamente chiudere gli occhi e mettere una mano od entrambe al centro del petto. Fate un bel respiro e ascoltate il suo ritmo. Espansione e contrazione, pulsioni regolari che come musica permettono la nostra vita su questa Terra.

Per comprendere come agire, reagire, osservare, creare partendo dal punto di vista del cuore e non dalla mente o dalle nostre ferite, possiamo porci una sempre domanda.

Se ora fossi Dio, se io fossi Puro Amore Incondizionato ora, come agirei?
Cosa farei?
Cosa direi?

Ascoltiamo la risposta, profonda, ferma, precisa. E poi ricordiamo alla mente che noi siamo Dio, siamo Puro Amore Incondizionato e che quindi quella risposta, quell’azione, quella reazione che per la mente potevano sembrare utopia o impossibile è realizzabile. Il Potere divino dentro di noi può creare quella realtà.

Ricordiamo sotto il cielo di questa Luna Nuova in Leone, che quella realtà esiste ed esisterà anche nella terza dimensione perchè dalla prospettiva del Cuore saremo noi stessi a crearla.

Dio risiede nel cuore di ognuno di noi.

Questa frase non ci dice che Dio è qualcosa/qualcuno di esterno che ospitiamo dentro di noi, ma ci ricorda che siamo scintille divine e che se partiamo dal Cuore possiamo esercitare il medesimo potere creativo. Possiamo realizzare ciò che la mente ritiene impossibile per l’uomo.

luna nuova in leone

Sotto questa Luna Nuova in Leone, potente e creatrice lasciamo la mente da parte, proviamo a non analizzare tutto e lasciare andare il bisogno di arrivare, conquistare, essere visti.
In questi mesi abbiamo aspettato e integrato, ora possiamo agire.

Lasciamo che l’Amore sia la nostra guida e che ci porti oltre quello che la mente ritiene possibile. Oltre ciò che gli occhi ritengono reale, oltre ciò che avevamo pensato fosse realizzabile.

Agiamo dal punto di vista dell’Amore Incondizionato, riconoscendone l’enorme potere e riconoscendolo dentro di noi.

Prima di interrogarci su cosa vogliamo, qual’è il nostro scopo o il nostro prossimo progetto per scrivere le nostre intenzioni, teniamo a mente questo incipit. Se io fossi puro amore incondizionato ora …..

Proviamo a muoverci nella fiducia, proviamo a sentirci stabili nel nostro potere. E da questo luogo di Potere, Luce, Amore gettiamo i semi del nostro futuro su questa Terra. I semi della nuova civiltà, i semi di nuove relazioni, dinamiche, comunità, pratiche e logiche.

Partiamo dal Cuore a creare il futuro che siamo degli di vivere.
Partiamo dal Cuore e ci riconosceremo Uno nel Tutto.
Da questo stato di amore, in cui capiremo che l’intento del singolo è l’intento del tutto e che ognuno di noi, spogliato di ciò che realmente non gli appartiene, è qui esattamente per questo.

Esistere, sperimentare e amare.

Nella maniera più spontanea e semplice possibile.

Senza paura, senza ferite, senza limitazioni o definizioni.

Come approcciarsi alla lettura del Tema Natale

Apro una piccola parentesi a cui però tengo moltissimo. Quando ci facciamo fare una lettura del tema natale, della carta astrale, o con anche altre tecniche, evitiamo di lasciare che questa ci definisca.
Non dico che essa non descriva l’energia che era nel cielo al momento della nostra nascita e che è impressa dentro di noi, ma non dimentichiamo che non siamo più ciò che eravamo nell’attimo della nascita.
Siamo cresciuti e lo abbiamo fatto vivendo e facendo esperienze.

Le esperienze che abbiamo vissuto, gli insegnamenti, le convinzioni, le gioie come i traumi hanno lasciato in noi pezzettini a formare nuovi strati o a modificare quelli esistenti.
Permettiamoci quindi di riconoscerci in quello che ci viene detto, ma di rimanere consapevoli e coscienti che è la descrizione del cielo sopra di noi alla nostra nascita, non di ciò che siamo ora.

Prendere una lettura da questa prospettiva, può aiutarci anche a vedere per esempio se ci sono alcuni nostri punti forti alla nascita che abbiamo soppresso per paura o per esperienze dolorose vissute. Possiamo quindi ricordare chi eravamo prima di quelle esperienze e comprendere che possiamo recuperare quella capacità, quella dote che ora sembra non essere più in noi a causa del trauma subito.

Quindi non è un male non farsi definire da una lettura in maniera univoca e fissa, ma un punto di vista interessante che ci permette di non fermarci ad una definizione “Sono così”; ma al contrario, ci porta ad una trasformazione ed evoluzione.

Non ci fermiamo, ma intraprendiamo un percorso.

La vita è camminare, correre e giocare nel continuo cambiamento.

Non lasciamo che una pratica, una lettura possa definirci fino a far fermare la nostra continua ricerca e mutamento.

Be Magic e Buona Luna Nuova!

Resta in contatto
con noi

Iscriviti con il tuo indirizzo e-mail per ricevere
aggiornamenti e immagini in regalo!